federconsumatorigiovani.it :




 

Social network: attenzione agli effetti collaterali

I social network sono i fenomeni del momento : se non hai un profilo sei tagliato fuori da un mondo di relazioni ottenuto dalla condivisione di foto,  filmati, pensieri, emozioni, informazioni personali e molto altro ancora. Una grandissima opportunità per rimanere sempre in contatto con amici e conoscenti, ma anche un grande rischio per la privacy.
Cosa sono
I social network sono tutti quei siti che permettono di mantenersi in contatto con amici, compagni di scuola, colleghi di lavoro. I più conosciuti e usati sono: Myspace, Facebook, Twitter, Badoo, Netlog.
In internet sono connessi milioni di individui, provenienti da ogni parte del mondo, che cercano continuamente di comunicare sia con gente della vita reale sia con persone conosciute solamente on-line: questa grande voglia di conoscersi è la chiave del successo dei social network.
I primi sono nati in ambito universitario, tra colleghi che non si volevano “perdere di vista” che desideravano “fare squadra” una volta entrati nel mondo del lavoro. Facebook ad esempio , agli inizi era esattamente la traduzione virtuale del libro delle fotografie della scuola, dell’annuario. Una bacheca telematica dove ritrovare i colleghi di corso e scambiare con loro informazioni. Gli ultimi sviluppi spingono i social network a integrarsi sempre di più con i telefoni cellulari, trasformando i messaggi che pubblichiamo on-line in una sorta di sms multiplo che giunge istantaneamente a tutti i nostri amici.

Come funzionano
Ai social network si partecipa registrandosi e compilando un profilo più o meno dettagliato. Una volta registrati, si può “socializzare” con vari membri della community iniziando a: leggere i profili e i blog degli altri utenti , aggiungere o eliminare amici, visionare video e foto personali, comunicare tramite messaggi privati o live chat. È invece quasi sempre possibile visionare i profili degli utenti iscritti anche se non si è registrati. Per questo è sempre importante pensare prima a ciò che si vuole condividere.

Perché iscriversi ad un social network
Esistono vari motivi per unirsi a un social network che possono variare a seconda della natura di quest’ultimi. Ne esistono infatti vari tipi, ognuno dei quali è focalizzato su particolari interessi dell’utente. Riferendoci ai social network più famosi: Myspace viene utilizzato dai musicisti e dalle band, Facebook dagli studenti, Badoo  e Netlog sono relazionali di tipo voyeuristico creati per conoscere ragazzi e ragazze, in sostanza per “rimorchiare”.

Un po’ di attenzione per i propri dati
Una volta scelto il social network, bisogna registrarsi per poter comunicare con gli altri membri.
Quasi tutti i social network invitano ad inserire nel proprio profilo utente una foto personale, nome cognome, indirizzo e dati sensibili come religione, idee politiche e orientamento sessuale, ma attenzione fornire tutti questi dati può essere pericoloso , soprattutto se cadono in mani sbagliate. Prima di compilare il profilo con informazioni personali, pensate alla vostra sicurezza e a come attraverso  questi dati persone malintenzionate potrebbero risalire a voi nella vita reale.
Infatti quando inserisci i tuoi dati personali su un sito di un social network, ne perdi il controllo. I dati possono essere registrati da tutti i tuoi contatti e dai componenti ai gruppi a cui hai aderito, rielaborati, diffusi, anche a distanza di tempo.  Inoltre, accettando di entrare in un social network, concedi all’impresa che gestisce il servizio la licenza di usare senza limiti di tempo il materiale che inserisci on-line:le tue foto, le tue chat, i tuoi scritti, i tuoi pensieri…

Disattivazione o cancellazione?
Se decidi di uscire da un sito di social network spesso ti è permesso solo di “disattivare” il tuo profilo non di cancellarlo. I dati e i materiali che hai messo on-line potrebbero essere comunque  conservati nei server, cioè negli archivi informatici dell’azienda che offre il servizio. Leggi bene cosa prevedono le condizioni d’uso e le garanzie di privacy offerte nel contratto che accetti quando ti iscrivi. La maggior parte dei siti di social network ha sede all’estero, e così i loro server. In caso di disputa legale o di problemi insorti per violazione della privacy, non sempre si è tutelati dalle leggi italiane e europee.

Aumentare il livello di privacy
Uno strumento efficace, comune ormai a quasi tutti social network, per tutelare il più possibile la propria identità è il filtro della privacy.
All’interno del pannello di controllo del proprio profilo è possibile impostare il filtro della privacy fra tre livelli di sicurezza predefiniti: basso, medio, alto.
Basso: il vostro profilo e visualizzabile da tutti, anche da visitatori non registrati.
Medio:  il profilo è visualizzabile dai vostri amici e dalle persone facenti parte del gruppo a cui vi siete iscritti, vale a dire tutte quelle persone legate dal vostro stesso interesse.
Alto: il vostro profilo è visualizzabile solo dai vostri amici.
Ricordati che il miglior difensore della privacy sei tu. Rifletti bene prima di inserire on-line dati che non vuoi che vengano diffusi o che possono essere usati a tuo danno.

Ti sei mai chiesto?
Sei un ragazzo/a:

  • Se sapessi che il vicino di casa o il tuo professore potrebbero leggere quello che hai inserito on-line, scriveresti le stesse cose e nella stessa forma?
  • Sei sicuro che le foto e le informazioni che pubblichi ti piaceranno anche fra qualche anno?
  • Prima di “caricare/postare” la foto ridicola di un amico, ti sei chiesto se a te farebbe piacere trovarti nella stessa situazione?
  • I membri dei gruppi a quali sei iscritto possono leggere le tue informazioni personali?
  • Sei sicuro che mostreresti  “quella” foto anche al tuo nuovo ragazzo/a?

Cerchi lavoro:

  • Sai che la società di selezione del personale cercano informazioni sui candidati utilizzando i principali motori di ricerca on-line?
  • Le foto che hai pubblicato sui social network e i post che hai inserito possono danneggiarti nella ricerca del tuo prossimo lavoro?
  • Il curriculum che hai spedito all’’azienda corrisponde con quello che hai messo in internet?
  • Quello che racconti della tua vita nelle tue “chiacchiere on line” è coerente con le tue aspirazioni professionali?

 


HOME

CHI SIAMO

FORUM

LINKS


DILLO A NOI

Dettagli





Invia
Se vuoi contribuire con allegati clicca qui


Note


  • Currently 2,4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Votato 2,4/5 stelle (171 voti)