federconsumatorigiovani.it :




 

Consigli per il campeggio

Che siate turisti avventurosi o giovani squattrinati , partire in campeggio potrebbe   rivelarsi un’esperienza divertente da praticare in coppia o con un gruppo di amici. E’ necessario però partire informati, equipaggiati (non troppo e nel modo giusto) e forniti dell’arte di sapersi arrangiare!
Per  evitare che la vostra vacanza in tenda diventi una comica serie di disavventure, ecco alcuni consigli per poterla vivere al meglio:

  1. Attenzione al campeggio libero! Non crediate di poter installare la vostra tenda per giorni e giorni in un punto qualsiasi di un’area naturale protetta. Verificate prima di partire il regolamento in materia o potrete incorrere in multe salate.
  2. Se optate per il campeggio sceglietelo con cura. Badate soprattutto alle condizioni igieniche dei bagni e alla posizione. Se vi spostate durante l’alta stagione, pensate a prenotare in anticipo o rischierete di non trovare posto.
  3. Vi serve una tenda, non un castello, in particolar modo se avete in previsione un soggiorno breve. Pensate piuttosto ad acquistare una tenda con il fondo rinforzato, per rendere il vostro sonno un po’ meno “spigoloso” e un telo impermeabile superiore che vi protegga quando piove.
  4. Se nessuno ha scelto l’invitante angolino tranquillo in fondo al campeggio ci sarà un perché. Potrebbe rivelare spiacevoli sorprese, come una strada rumorosa oltre la siepe o sole durante il giorno. Studiate bene il posto prima di accamparvi . Un altro consiglio utile è quello di piantare la tenda leggermente in pendenza. Servirà ad evitare di restare intrappolati in una pozza d’acqua  quando piove.
  5. Ricordatevi  che i campeggi sono classificati come gli alberghi con stelle da 1 a 4, questo vi permetterà di scegliere con facilità quello più adatto a voi.
  6. Una torcia è indispensabile in campeggio, non dimenticatevene.
  7. Per quanto riguarda l’attrezzatura da cucina, basterà portare una padella e una casseruola, insieme a piatti e bicchieri di plastica. Indispensabile un coltellino multiuso e il fornelletto da campo, con cartuccia di ricambio. Non riducetevi a comprare queste cose allo spaccio del campeggio, potreste ritrovarvi in bolletta a inizio vacanza.
  8. Per difendervi dalle zanzare durante l’estate preferite la citronella e badate a chiudere la zanzariera della tenda
  9. Un rimedio contro le formiche è quello di mettere nel borotalco intorno alla tenda, servirà ad allontanarle, ma soprattutto non mangiate in tenda.
  10. Infine, se viaggiate in auto evitate di fare il pieno in autostrada ( mediamente più caro ) e comunque utilizzate  i pannelli informativi per scegliere il distributore più conveniente.  In alternativa fermatevi a un distributore indipendente, potrete ottenere un sensibile risparmio ( trovate l’elenco su www.federconsumatori.it).

Costi
Per quanto riguarda la permanenza in campeggio il costo giornaliero di una piazzola con il possibile utilizzo dell’elettricità più variare dai 15 fino ai 40 euro. In linea di massima dipende dal campeggio e dal periodo dell’anno (bassa o alta stagione). I costi della vacanza tendono a lievitare se dovete comprare l’intero materiale da campeggio. Un’attrezzatura per 4 persone ( tenda,materassini, tavolo, sedie , piatti, bicchieri, set di posate, thermos, batteria da cucina , coltellino svizzero , fornelletto, lanterna, torcia, zanzariera) può arrivare a costare 300 euro. Un consiglio per ammortizzare la spesa è quella di partire con un gruppo di amici.

 


HOME

CHI SIAMO

FORUM

LINKS


DILLO A NOI

Dettagli





Invia
Se vuoi contribuire con allegati clicca qui


Note


  • Currently 2,4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Votato 2,4/5 stelle (182 voti) Grazie per aver votato!