federconsumatorigiovani.it :




 

Università: quali sono le migliori e perché

Archiviato il faticoso capitolo dell’esame di maturità, migliaia di studenti appena usciti dalle scuole superiori di tutta Italia si stanno godendo le meritate vacanze. Molti di loro, però, si trovano anche a dover fare i conti con le proprie aspirazioni e a dover rispondere alla domanda fatidica: cosa voglio fare da grande? La fine del liceo, infatti, segna un punto di svolta per la vita di ogni studente: qualcuno decide di non proseguire la carriera scolastica e di cercare lavoro, mentre altri scelgono di continuare gli studi e devono pertanto orientarsi nel caotico panorama delle università italiane.
LA GUIDA ALLE UNIVERSITA’ – Proprio allo scopo di descrivere un quadro delle principali caratteristiche degli atenei il Censis ha realizzato la Grande Guida alle Università, prendendo in esame sia le Università nel loro complesso che le singole facoltà.
LA CLASSIFICA DEGLI ATENEI – L’indagine assegna un voto ad ogni ateneo in base a vari parametri: strutture, internazionalizzazione, web, servizi, spese per le borse di studio e altri interventi. Al primo posto troviamo l’Università di Siena, seguita a ruota da quella di Trento e, più a distanza, dal Politecnico di Torino. All’interno di questa classifica viene poi operata un’ulteriore suddivisione in base alle dimensioni degli atenei: a primeggiare nel gruppo delle università molto grandi è Bologna, tra le grandi la migliore è Pavia e tra le piccole il punteggio più alto va a Camerino. Per quanto riguarda invece gil atenei di medie dimensioni e i politecnici in testa ci sono rispettivamente le già citate Siena e Torino.
LE MIGLIORI FACOLTA’  - Nel quadro dello studio è stata poi effettuata una valutazione delle singole facoltà, che può aiutare gli studenti ancora indecisi ad optare per un ateneo piuttosto che per un altro. In questo caso i parametri di riferimento sono stati la ricerca, la produttività e la didattica. Per quanto riguarda le facoltà di Agraria, Psicologia, Scienze Politiche e Architettura, l’Emilia-Romagna fa la parte del leone: il voto migliore per le prime due va all’Università di Bologna, mentre per le altre al primo posto si piazzano rispettivamente Bologna 2 e Ferrara. L’ateneo di Padova conquista il primato per le facoltà di Economia, Medicina e chirurgia, Medicina veterinaria, Economia e Scienze matematiche, mentre per Scienze della Formazione, Lettere e Filosofia e Lingue e Letterature straniere Udine si rivela la migliore. Gli aspiranti ingegneri alla ricerca di una formazione all’insegna dell’eccellenza dovrebbero puntare al Politecnico di Milano, mentre per i futuri principi del foro il top è l’Università di Siena. Infine, per le facoltà di Farmacia, Scienze motorie e Sociologia il voto più alto è stato assegnato rispettivamente a Pavia, Roma Foro Italico e Trento.  

 


HOME

CHI SIAMO

FORUM

LINKS


DILLO A NOI

Dettagli





Invia
Se vuoi contribuire con allegati clicca qui


Note


  • Currently 2,4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Votato 2,4/5 stelle (191 voti)