federconsumatorigiovani.it :




 

GIOVANI: DAL 2005 SEMPRE MENO AUTO NUOVE ACQUISTATE

Una ricerca UNRAE mette in evidenza un dato significativo: l’assottigliamento del tasso percentuale di giovani che acquistano un autovettura nuova. Nella fascia d’età 18-29 siamo passati da 30 autovetture acquistate per 1000 giovani del 2005 alle 23 del 2010. “Mentre, infatti, la flessione complessiva del mercato globale dei privati nei 5 anni è stata del 17% – afferma Sirio Tardella, Direttore del Centro Studi dell’Associazione - quella delle fasce giovanili si è attestata addirittura al 28,4%”. Le crescenti problematiche di accesso al credito, il prezzo delle autovetture a vote troppo alto e la precarietà occupazionale giovanile possono essere sicuramente alcune delle motivazioni di questa flessione.
Molti giovani si avvicinano così al mondo dell’ usato. Questo dato è associabile anche  all’ incremento dell’utilizzo di internet nel procedimento d’acquisto e del crescente numero di ottime opportunità per l’acquisto di auto di seconda mano.
Quando decide di acquistare un auto, il primo aspetto che un ragazzo tiene in considerazione è proprio il prezzo. Poi guarda allo stile della vettura e  infine, negli ultimi anni, si riscontra una particolare attenzione ai consumi e alla sostenibilità ambientale.
Se dal 2005 al 2010 il crollo di acquisti auto è stato notevole, nell’anno in corso la situazione non migliora, anzi. Riportiamo le percentuali di mercato delle immatricolazioni attribuibili ai giovani italiani tra i 18 e i 29 anni:
Nel 2005 erano il 13,8%.  Nel 2010 il 11,9%.  Nella prima metà del 2011 sono al 10,7%.
Nei cinque anni sotto esame, sono invece aumentati del 14,6% gli acquisti di auto dei cosiddetti over 65. Fascia di clienti che quasi sicuramente non sostituiranno in un prossimo futuro l’auto acquistata.
Una soluzione al problema potrebbe essere quella di ricorrere ad agevolazioni economiche per l’acquisto della prima auto, questa politica potrebbe sicuramente comportare un incremento di acquisti del mercato giovanile.
“Qualora venisse adottata una politica di agevolazione al credito per i giovani che si accingono ad acquistare la loro prima autovettura – afferma Gianni Filipponi, direttore generale dell’Unrae, a commento dei risultati della ricerca – il mercato potrebbe contare su una domanda aggiuntiva di circa 50.000 immatricolazioni annue”.

 


HOME

CHI SIAMO

FORUM

LINKS


DILLO A NOI

Dettagli





Invia
Se vuoi contribuire con allegati clicca qui


Note


  • Currently 2,7/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Votato 2,7/5 stelle (189 voti) Hai gi� votato, grazie!